Tel/Fax 0984 35405 / 338 8971926 crcal@fisi.org

Prove di normalità. Potrebbe essere questo in sintesi il titolo del primo appuntamento stagionale per il movimento sportivo che fa capo al Comitato FISI Calabro Lucano guidato da Bianca Zupi.

Per il primo fine settimana di ottobre sono gli atleti e i dirigenti dello sci di fondo a ripartire con l’attività invernale, per ciò che riguarda la preparazione tecnica e atletica, con un doppio impegno sotto la guida dell’istruttore federale Tommaso Tamburro, nonché coordinatore dei Comitati Appenninici e allenatore della Nazionale Juniores.

Sarà Camigliatello Silano ad ospitare domenica 4 ottobre il primo raduno tecnico per lo sci nordico della stagione 2020/2021, previsto a fine agosto e rimandato per cause di forza maggiori.

Sono convocati gli atleti inseriti nelle squadre di Fondo delle categorie U16/U14, i quali si sottoporranno ai test atletici di verifica previsti dal protocollo FISI. Sono invitati a partecipare anche gli atleti delle categorie U12/U10/U8 per una giornata di attività propedeutiche come previsto nel programma tecnico approvato dal CAL.

Grazie alla collaborazione fra gli sci club Montenero e Camigliatello lungo le strade che portano a Montescuro e nei pianori in prossimità degli impianti si concentreranno le attività di skiroll atletiche e tecniche di tutte le categorie interessate.

La squadra dei fondisti CAL, accompagnata dal responsabile regionale del Fondo Pino Mirarchi, dal presidente della Commissione Tecnica Fondo Isabella Salamone e dal personale degli sci club affiliati alla Federazione degli Sport Invernali, avrà inoltre la possibilità, sabato 3 ottobre, di prendere parte ad un percorso di formazione relativo al progetto SkiPowerClub 2.0 presso il Centro Sci di Fondo e Nordic Walking di Terranova di Pollino.

Gli incontri si svolgeranno nell’osservanza del protocollo redatto dalla Federazione italiana Sport Invernali in ottemperanza agli ultimi decreti ministeriali, nel rispetto delle esigenze di tutela della salute connesse al rischio di diffusione da Covid-19.